Home
Favorite le badanti che assistono disabili?

24.06.2008.  NEWS .Una nuova proposta di  legge pronta già nel piano di governo riguarderebbe la possibilità di regolarizzare le badanti, lavoratrici extracomunitarie ,  che assistono disabili e , ovviamente, neurodisabili .Questa via proposta in emendamento in un testo  firmato dai Ministri  del Welfare Maurizio Sacconi e delle Pari Opportunità Mara Carfagna.  Il testo trasformato in emendamento al disegno di legge per la sicurezza potrebbe già essere oggi stesso ........

   in esame al Senato.

Il permesso di soggiorno, in deroga alla legislazione sull'immigrazione , che aveva come time-out il 31 maggio ormai trascorso,  verrebbe dunque concesso a chi assiste anziani che abbiano già compiuto il 70 anno di età , oppure a persone che siano in possesso del riconosciuto idennizzo di accompagnamento e quindi affette da patologie invalidanti , da handicaps, da gravi disabilità,  quindi, che ne limitino  notevolmente l'autosufficienza.

Il giorno ultimo per i "datori di lavoro " (direttamente il disabile o un suo familiare ) sarebbe il 30 settembre 2008 . La domanda , ovviamente , dovrà contenere tutti gli elementi utili a determinarne i requisiti.   Successivamente, accolte le domande, i datori di lavoro assieme  al lavoratore extracomunitario potranno essere convocati presso lo sportello unico per l'immigrazione per una contestuale "messa in regola" sia del contratto di lavoro che del permesso di soggiorno . Anche gli adempimenti ecomomici da parte del datore di lavoro sarebbero assolti in un'unica soluzione , relativa al periodo dichiarato e senza penalizzazione per omissioni precedenti.

Restano ancora da chiarire quali siano le mansioni specifiche dei futuri lavoratori .

Il dibattito è aperto: inviaci un'e-mail a Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo .

 
< Prec.

Sostieni la vita

Copertina del libro "Il medico chiamato a decidere sulla fine della vita"

Acquista online il libro
e sostieni la vita

Sostieni AIN Onlus

Perché sostenere l'AIN Onlus  

Sostenere AIN Onlus è facile. Invia un contributo tramite bollettino di C/C postale n. 61113585 intestato a:
AIN ONLUS ASS. ITALIANA per Neurodisabili da patologie genetiche o acquisite.
O
gni donazione è fiscalmente detraibile. 

 

Partners

Università di Catania
 
 
 
 
Provveditorato agli Studi di Catania
 
 
POLIZIA di STATO 
 

CARABINIERI
 
Maieusis
 
 
 
 






© 2020 Ain Onlus: Associazione Italiana Neurodisabili - Lotta alla Neurodisabilità
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

Registrata con Atto Costitutivo (23.07.04) nel Reg. Trib. al n.100127 - Rg.atti pubblici 30 .07.2004 ,rep n. 49.790 /racc. n.13.640
- Iscriz. Anagrafe Onlus: 04.11.04 Decreto n.266 del 18.07.2003: art. 11 Dgl 974/60. O.N.L.U.S (Organizzazione non lucrativa di Utilità Sociale)
A.I.N. Onlus© è un marchio registrato. Tutti i diritti sono riservati. "AIN. Associazione Italiana Neurodisabili" (online) ISSN 1828-5317